Voci interne e Voci esterne
«percezioni senza oggetto» per ritrovare il Soggetto delle percezioni – 25 maggio 2019, ore 10:00-17:00

La psichiatria e la psicopatologia chiamano allucinazioni le voci, quali «percezioni senza oggetto». Il Soggetto delle voci è così alienato dalle proprie percezioni e dai propri pensieri. Cristina Contini ci propone un percorso di riappropriazione dell’esperienza vissuta dai soggetti-uditori. Le «allucinazioni» possono così uscire dalla patologia e diventare «voci» comunicative.
Lo sguardo intersoggettivo in psicoterapia deve poter ascoltare le voci del paziente per trovare un senso che trasformi la sofferenza.

con il patrocinio di

CASA DELLA PSICOLOGIA – p.za Castello 2 (MM1 Cairoli)

ingresso a offerta libera: il ricavato verrà devoluto all’associazione «Sentire le voci»

scarica la locandina


CORSO CEPEI 2018

Psicoterapia borderline

Corso teorico/pratico sul trattamento dei disturbi di personalità di livello borderline

  Sabato 13 e 27 ottobre, 10 e 24 novembre, 01 dicembre 2018 – ore 9:30-17:00

ECM 30 crediti

 Casa della Psicologia

piazza Castello 2, 20121 Milano

Il corso è terminato. Ringraziamo tutti i partecipanti per lo scambio intenso e cordiale. Pronti per la seconda edizione del 2019!


Libri per conoscere e pensare

25 novembre 2017, ore 15:00 – sala San Carlo – via d’Adda 17, Mariano Comense (CO)

presentazione del libro e colloquio con l’autore (ingresso libero) – moderano: Laura Zecchillo e Giuseppe Fojeni

Confini Borderline. Psicoterapia analitica intersoggettiva dei disturbi di personalità – Franco Angeli, 2017

In libreria il nuovo libro di Paolo Cozzaglio: “Confini borderline” (Franco Angeli, 2017) propone il metodo della psicologia analitica intersoggettiva per la cura dei disturbi di personalità. Un modo per tratteggiare una patologia molto attuale e nello stesso tempo indicare il presupposto della sua cura: poter creare i confini del proprio sé per riconoscersi Soggetto.

La personalità è descritta non solo come espressione individuale di tratti comportamentali costanti nel tempo, ma soprattutto secondo i diversi modi interdipendenti che il soggetto ha di entrare in relazione con gli altri.

Il libro propone un modello di cura e di psicoterapia che ha come finalità principale lo sviluppo della capacità riflessiva (funzione di sintesi tra coscienza e inconscio) che aiuta il paziente a rimettere in moto il processo di individuazione della propria soggettività.

Argomenti: la definizione di Soggetto intersoggettivo e degli stati di coscienza che lo caratterizzano (descritti in accordo con le più recenti ipotesi delle neuroscienze);  i problemi legati alla diagnosi di disturbo borderline e alle diverse tipologie di personalità; la psicoterapia del disturbo borderline, secondo la visione della psicologia analitica intersoggettiva; la cura dei disturbi di personalità in Comunità Terapeutica.

Lo trovi anche online su Amazon, IBS, FrancoAngeli.


Il processo della supervisione psicoanalitica

Il 22 febbraio il libro ha ricevuto il premio “Gherardo Amadei 2019


La ricerca della felicità – venerdì 12 aprile 2019, ore 20:45

Giuseppe Fojeni ci parla di Pinocchio, alla ricerca della felicità

Erba “Noi Genitori” – via XXVI Maggio 4/E

scarica la locandina